ARTISSIMA

01 NOVEMBRE 2024

Artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino svela le prime novità della sua 31esima edizione, che si terrà all’Oval di Torino dal 1 al 3 novembre, diretta per il terzo anno consecutivo da Luigi Fassi e realizzata con il sostegno del Main Partner Intesa Sanpaolo e con le Gallerie d’Italia – Torino, museo della Banca che affiancherà la fiera per il quinto anno.
A conferma della sua unicità nel panorama europeo e della sua capacità attrattiva a livello internazionale, Artissima sta lavorando ad un’edizione di altissima qualità, innovativa, sperimentale e di ricerca, attraversata dal tema trasversale The Era of Daydreaming.

The Era of Daydreaming

“In un’epoca di incessanti connessioni e stimoli esterni senza limiti, – spiega Luigi Fassi – una riscoperta affascinante sta prendendo piede: il valore inestimabile del pensiero spontaneo e del daydreaming, il sognare ad occhi aperti. La riscoperta del ruolo di questo territorio inesplorato della mente costituisce un terreno di ricerca che vede cooperare tra loro ricercatori di ambiti diversi, al confine tra scienza e discipline umanistiche. Attraverso il daydreaming, plasmiamo costantemente nuovi scenari relazionali, troviamo soluzioni originali e diamo forma a progetti ambiziosi che rilanciano in avanti il nostro progetto biografico. Sognare a occhi aperti ha un potenziale creativo immenso, ed è quello di cui si servono primariamente gli artisti per infrangere le barriere di ciò che è noto e prevedibile e tracciare nuovi sentieri nell’esplorazione del nostro tempo. Artissima invita quest’anno ad ascoltare i propri sogni ad occhi aperti, chiamando a raccolta una comunità di daydreamers, quella degli artisti e di chi accompagna il loro lavoro, per intraprendere un viaggio emozionante alla scoperta del potenziale illimitato della mente umana”.
Partendo dal tema dell’edizione, l’immagine coordinata di quest’anno – affidata allo studio grafico torinese FIONDA – si traduce in immagini dinamiche e frammentate come fotogrammi di un film che racconta le nostre vite in tempo reale. “Immagini in sequenza, dettagli di movimento e azioni, un orologio che segna un tempo casuale, per celebrare l’unicità della vita quotidiana e la nostra capacità di trasformarla”.
Il comitato di selezione

Il comitato di selezione delle gallerie partecipanti alle sezioni Main Section, Monologue/Dialogue, New Entries e Art Spaces & Editions si compone di 7 galleristi internazionali: Paola Capata, galleria Monitor di Roma, Lisbona e Pereto, Philippe Charpentier, galleria mor charpentier di Parigi e Bogotá, Raffaella Cortese, galleria Raffaella Cortese di Milano, Guido Costa, galleria Guido Costa projects di Torino, Antoine Levi, galleria Ciaccia Levi di Parigi e Milano, Nikolaus Oberhuber, galleria KOW di Berlino, ed Elsa Ravazzolo Botner, galleria A Gentil Carioca di Rio de Janeiro e San Paolo.
I comitati curatoriali

Le 3 sezioni curate della fiera – Present Future, Back to the Future e Disegni – presenti sia in fiera con stand monografici, che online sulla piattaforma digitale Artissima Voice Over, danno il benvenuto a 4 nuovi componenti: Léon Kruijswijk (curatore del KW Institute for Contemporary Art, Berlino) e Joel Valabrega (curatrice di Performance and Moving Image al Mudam, Lussemburgo) sono i nuovi curatori di Present Future; Heike Munder (curatrice indipendente e scrittrice, Zurigo) e Jacopo Crivelli Visconti (curatore indipendente, San Paolo) sono i nuovi curatori di Back to the Future. Al timone della sezione Disegni torna Irina Zucca Alessandrelli (curatrice della Collezione Ramo, Milano).

artissima.art
info@artissima.it

Post

Epopee celesti. Art Brut nella collezione Decharme

Villa Medici – Accademia di Francia presenta una panoramica sull’art brut attraverso una selezione di opere che provengono dalla collezione del regista Bruno Decharme, avviata alla fine degli anni Settanta. Il concetto di art brut, intesa nel senso di un’arte “grezza” e spontanea che va oltre i vincoli della cultura tradizionale, è attribuito al

Silvia Valente

Storica e critica d’arte, curatrice indipendente, giornalista pubblicista, nasce a Pordenone nel 1981.  Consegue un master in “Curatore museale e di eventi di arte contemporanea

Leggi Tutto »

Vincenzo (Enzo) Le Pera

Curatore d’Arte Nato a Castelsilano (KR) nel 1940, vive dagli anni ’80 in via Carlo Levi 16, della contrada Pasquali di Mendicino. Sposato con Franca

Leggi Tutto »

Maurizio Vitiello

Maurizio Vitiello è nato a Napoli, il 23.07.1951.  Nel 1976 entra nell’Amministrazione Statale e nel MiBACT lavora a Milano, Sirmione (BS), Mantova, Napoli. Da Funzionario ha

Leggi Tutto »

Guido Folco

Guido Folco è nato a Torino l’8 maggio 1965. Dopo gli studi classici, si laurea presso l’Università degli Studi di Torino in Lettere Moderne, Storia

Leggi Tutto »

Roberto Litta

Curatore d’ArteROBERTO LITTA, classe 1966, sin dai tempi del liceo ha conservato intatta una forte passione per la storia e l’arte italiana. Autore di soggetti

Leggi Tutto »